January 25, 2012

Tagliatelle al cacao con ragù d'agnello speziato




            Tagliatelle al cacao con ragù d’agnello alle spezie
Ecco  una ricetta che feci il mese scorso : sto lavorando a delle ricette con
l'agnello per un allevatore d'agnelli (guardate qui) nel Luberon e pensavo a un ragù bianco profumato di spezie , per accompagnarlo decisi di fare  delle tagliatelle al cacao e l'abbinata é risultata felice : un matrimonio perfetto tra la dolcezza della carne d'agnello profumata di   spezie e il leggero amertume della pasta con il cacao   . Il contest di MT di questo mese aveva per tema ...Le
tagliatelle
Perfetto per partecipare ( e cosi ho " dovuto" scrivermi" la ricetta )


Dosi per 6 persone:

per la pasta:


380 gr di farina O
20 gr di cacao amaro in polvere di ottima qualità

4 uova medie

Per il sugo

500 gr dI carne d’agnello macinata grossa o tagliata a coltello (  io ho usato parti del collo e della pancia , le più saporite)
3 cucchiai d’olio evo

1 cucchiaino di fior d sale

1 bacca di pepe lungo

6/7 grani di pepe selvatico del Madagascar ( voatsyperifery)

1 pizzico di cannella grattugiata di fresco

1 scalogno

1 spicchio d’aglio

5/6 bacche di ginepro

½ gambo di sedano

½ bicchiere di vino bianco passito ( un moscato sarebbe perfetto)



Setacciare assieme la farina e il cacao , fare una cavità nel mezzo , rompervi le uova , mescolare le uova con la punta delle dita o una forchetta incorporando la farina a poco a poco , aggiungere un po d’acqua se l’impasto fosse troppo asciutto . Una volta amalgamato bene il tutto lavorare con entusiasmo per 5/6 minuti , fino a che sentirete la pasta divenire più “ malleabile” . A questo punto copritela con una ciotola e lasciate riposare un’ora  Nel frattempo dedicatevi al ragù .
Ho la fortuna di disporre di un Kenwood  e percio posso tritare la carne da me e siccome dispongo di un cerchio con dei grossi fori ,che mi danno un risultato molto simile al taglio a coltello , utilizzo questo . Devo dire che lo spessore della carne é importante ,se é troppo fine abbiamo una perdita di consistenza e di gusto .


My loved kenwood



Tagliate lo scalogno , l’aglio e il sedano in mirepoix , mettete un cucchiaio d’olio nella pentola dove cuocerete il ragù , aggiungete la mirepoix e ponete a fuoco medio , mescolando spesso . Come le verdure cominciano ad appassire aggiungere un po di fior di sale , le spezie (la noce moscata e la cannella grattuggiate, le bacche di ginepro intere). In una padella larga versate ½ cucchiaio d’olio , fate scaldare e buttate la carne . Lasciate rosolare a fuoco non troppo forte fino a che sarà asciugata , quindi sfumate con il vino passito  e unite al soffritto . Lasciate cuocere coperto per un paio d’ore aggiungendo un po d’acqua se necessario.Controllate il sale . A fine cottura aggiungete il resto dell’olio e i due pepi pestati al mortaio , mescolate bene il tutto.



Mentre il sugo cuoce preparate le tagliatelle : tirate la pasta con il mattarello ( personalmente non vado d’accordo con la macchinetta per la pasta e poi il mattarello funziona sempre )  per il procedimento vi rimando pure io al blog di Ale anche perché  non potrei farlo meglio e sono pure in ritardo con la ricetta !

Cuocete le tagliatelle in abbondante acqua salata , spadellate con il ragù , aggiungendo eventualmente un po d'acqua di cottura della pasta e ...buon appetito !




                                  Con questa ricetta partecipo al contest di gennaio di MT
Banner mtchallenge gennaio 2012

25 comments:

  1. Passo subito da te, per dirti che non solo puoi partecipare, ma che ti aspettiamo a braccia aperte anche per le prossime sfide- specie dopo aver visto questa meraviglia di piatto. Sono strabiliata sia dall'accostamento, sia soprattutto dal ragu di agnello, con la scelta di quelle spezie e di quel vino. Per inciso, mia figlia impazzirebbe, per un piatto così e ti assicuro che glielo preparerò quanto prima.
    E' davvero un piacere, averti nel nostro gruppo!
    complimenti
    ale

    ReplyDelete
  2. Grazie Ale ! Se hai problemi a trovare il pepe guarda sul mio blogroll ' Gerard Vives ' che conosco personalmente : il suo pepe éfatastico e puoi ordinarlo su internet ! Fammi sapere se tua figlia ha apprezzato :)

    ReplyDelete
  3. Complimenti, ricetta strepitosa! Sei bravissima, ti seguo con vero interesse

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie donatella !Passero dalle tue parti a vedere cosa fai :)

      Delete
  4. Mai mangiata la pasta al cacao, ma mi incuriosisce molto!
    Il tuo piatto è fantastico e molto invogliante, non mi resta che provare! ;-)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Assunta ! Fatto da te sarà ancora migliore , tu sei bravissima :))

      Delete
  5. Cara Giuseppina, è un piacere conoscerti! Le tue tagliatelle devono essere una delizia! Ho letto la tua presentazione, sei una donna forte, mi piaci molto. Io sono ancora abbastanza giovane, ma la piega che sta prendendo la mia vita inizia a starmi stretta, un giorno avrò anch'io il coraggio di lasciare tutto e fare quello che veramente mi piace fare, che assomiglia molto alla vita che ti sei ricostruita tu.
    Un abbraccio, Bucci

    ReplyDelete
  6. Cara Bucci:grazie per le tue parole ,ti auguro di arrivare un giorno a poter esprimere te stessa .Personalmente all'inizio non fu forse il coraggio ma piuttosto il non poter più tollerare ,ma di coraggio ne ebbi bisogno poi per ricominciare:a quel punto pero non puoi più permetterti di non averne ,ed é cosi che ho cominciato a "sognare in grande" e a costruirmi una vita tutta nuova . Buona Giornata !

    ReplyDelete
  7. Giuseppina: complimenti, hai realizzato davvero una gran ricetta!!! Quando preparo lo spezzatino, metto sempre un pizzico di cannella... ci sta a meraviglia :-) E il passito...? Mi hai dato uno spunto per la prossima volta, grazie.
    Ho letto il tuo profilo, chissà se riuscirò a fare il salto anch'io, magari senza le sofferenze che ti hanno portato su quella strada (ho già dato, grazie!).
    P.S.E' da tanto che non vengo in Provenza, ho una cara zia che vive a Peyrolles...

    ReplyDelete
    Replies
    1. @Ale :grazie , in effetti sto sperimentando delle ricette a base d'agnello ( come avrai letto nell'introduzione ) e devo dire che questa " venuta proprio bene. Ti auguro di riuscire in quello che sogni ,come sta succedendo a me e per la sofferenza....a volte é proprio quella che ci dà la spinta per cambiare ,per uscire dal nostro "bozzolo" che anche se triste a volte é pur sempre "comfort" perché lo conosciamo. devo guardare dov'é Peyrolles , forse attorno Marsiglia?Se vieni fammi segno :)

      Delete
    2. Hai perfettamente ragione, è anche grazie alla sofferenza, che sono riuscita a trovare la serenità che ho adesso.. :-)
      Peyrolles si trova a nord di Aix, quando tornerò dalle tue parti, ti farò un segno ;-)

      Delete
  8. spettacolari!!!!! Ricetta originalissima. Complimenti!

    ReplyDelete
  9. mi piace questa ricetta e la foto è molto rffinata, particolare
    un abbraccio
    ale

    ReplyDelete
  10. @Ale (mamma papera) grazie Ale ! Passero a trovarti per vedere cosa fai :)

    ReplyDelete
  11. Ciao, le tue tagliatelle le trovo davvero gustose e poi io adoro l'agnello!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Chiara , grazie per essere passata qui . Se hai l'occasione di provare questa ricetta vedrai....é davvero buona e raffinata , puo servire per una grande occasione :)

      Delete
  12. Bellissime tagliatelle! Une meravigliosa ricetta.

    Baci,

    Rosa

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Rosa! detto da te poi ..adoro il tuo blog .Baci , Giuseppina

      Delete
  13. Raffinatissime e deliziose: che altro dire? :-9

    ReplyDelete
    Replies
    1. Graaaaaaziee ! Un bacio dalla Provenza :)

      Delete
  14. che piacere scoprire un blog bello come questo! :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Gio ( un gran complimento mi hai fatto) Son passata da te , veramente interessante e piacevole il tuo blog !

      Delete
  15. Il cacao nelle tagliatelle dev'essere una meraviglia, non ho mai provato ad aggiungerlo e sono proprio curiosa di farlo... un abbraccio e buonissima serata

    ReplyDelete
    Replies
    1. In effetti é proprio buono il cacao nelle tagliatelle , che si sposano bene anche con delle verdure o vegetali come la zucca , il radicchio , i funghi....prova ! E grazie per essere passata qui . Buona Giornata

      Delete

I'll be very happy to receive your comments !